Legge 68/99

OBBLIGHI BENEFICI E OPPORTUNITA’

L’esperienza insegna che la Legge 68/99 sull’inserimento obbligatorio dei lavoratori disabili (Categorie Protette) è ancora poco conosciuta. Le aziende sopra i 15 dipendenti sono obbligate ad assumere personale con disabilità in misura crescente in base al numero dei dipendenti. All’azienda che assume disabili vengono riconosciute diverse agevolazioni fiscali previste dalla legge.
Secondo le più recenti stime ISTAT e ricerche ISFOL:

  • sono circa 750.000 i lavoratori disabili iscritti alle liste del Collocamento mirato
  • il tasso di occupazione dei disabili è inferiore al 20% e le donne con disabilità sono maggiormente discriminate
  • Nel 2010 in Italia erano 48 mila i posti lasciati vacanti nel privato e 13 mila nel pubblico su 74 mila posti previsti in quota di riserva

Questi numeri, oltre che a rappresentare un grave problema sociale, sono la cartina al tornasole di un grave problema economico:

  • le aziende che non assumono in ottemperanza alla Legge 68/99 pagano multe. Nella sola provincia di Milano nel 2010 sono stati pagati 40 milioni di euro dalle aziende
  • persone che potrebbero lavorare ed essere produttive sono costrette all’inerzia
  • lo Stato accusa un grande costo sociale in termini di pensione d’invalidità

Il team di Jobmetoo è convinto che la persona disabile che lavora genera ricchezza, per l’azienda e per sé, contribuisce ad alleggerire il costo sociale e previdenziale, diventa un elemento di forza dell’economia e della società. Quale azienda non vorrebbe avere con sé un collaboratore così?

JOBMETOO CON I SUOI CONSULENTI DEDICATI TI AIUTA A TROVARE LA MIGLIORE
SOLUZIONE PERSONALIZZATA PER RISPETTARE E BENEFICIARE DELLA LEGGE 68/99

OBBLIGHI
La legge 68/99 obbliga le aziende ad assumere persone appartenenti alle categorie protette nella misura di:
1 Lavoratore
tra 15 e 35 dipendenti
 
2 lavoratori
tra 35 e 50 dipendenti
    
il 7% oltre i 50 dipendenti
COSTI
Le imprese che non si adeguando rischiano:
 
Sanzioni fino a 15.000 Euro annui per dipendente
 
Inserimento candidato senza
selezione
 
Mancato accesso a contributi, bamdi
e appalti
INCENTIVI *
La stessa legge permette di usufruire di importanti incentivi in caso di inserimenti di categorie protette anche se non soggetti all'obbligo, consistenti in:
 
Copertura parziale del costo salariale
(25% - 60%)
 
Copertura parziale spese adeguamenti posizione di lavoro
 
* Variabili a seconda della pecentuale di disabilità e della dotazione dei fondi regionali a disposizione