La formazione di Jobmetoo per la gestione della disabilità

Richiedi Informazioni

Quasi 100 mila utenti in database e un parco di oltre 400 aziende: sono queste oggi, a tre anni dalla sua nascita, le dimensioni di Jobmetoo, sempre più chiamata, dalle stesse aziende, a occuparsi di formazione; una formazione che permetta di mettere in pratica la filosofia che anima fin dall’inizio un’impresa come la nostra, che ha tra i suoi obiettivi principali quello di portare la parità nel confronto tra lavoratori disabili e mondo del lavoro.  Per questo Jobmetoo è lieta e orgogliosa di lanciare la propria offerta formativa, imperniata sulla gestione della disabilità.

E’ chiaro che a nessuna azienda (neanche alla nostra) piace avere “intrusi” che si occupino di integrare, far dialogare, cercare il punto di incontro tra il lavoratore con disabilità e i suoi colleghi e superiori. Siamo perfettamente consci che alcune disabilità richiedono un processo di accompagnamento concertato, ma nella maggioranza dei casi tutto sarebbe più facile se l’azienda avesse, al suo interno, competenze mirate per gestire la disabilità. In altre parole, come a noi piace ripetere, una vera e propria “cassetta degli attrezzi”.

I moduli in cui è articolato il percorso di formazione prevedono docenti (con e senza disabilità) altamente qualificati; lo scopo è quello, a diversi e crescenti livelli, di fornire gli strumenti e le conoscenze non solo per familiarizzare con la disabilità, ma anche per prenderne in carico alcune istanze.

Abbiamo previsto anche un percorso di vero e proprio “empowerment” per i dipendenti con disabilità, affinché essi possano sia confrontarsi con se stessi e rimuovere, ove ci siano, ostacoli interiori, sia imparare a ragionare e ad agire per obiettivi. Counseling e coaching sono, in questo caso, gli strumenti di insegnamento principi.

Il Disability management è, prima di tutto, una questione interna all’azienda, fa parte della sua cultura: tanto più è interiorizzata, tanto meno ci sarà bisogno di “esperti” che, inseriti in modo brusco, verranno percepiti come elementi estranei ai processi interni.

I moduli sono naturalmente componibili anche in base alle reali necessità, richieste, e anche curiosità delle aziende.

Scarica qui la brochure dei corsi.

Desideri maggiori informazioni sulla normativa e le opportunità legate all'assunzione di personale appartenente alle categorie protette?

Inserisci i tuoi dati per essere contattato dal nostro team