Categorie protette e lavoro

tutti

Nel 2017 oltre 20 milioni di euro per l’assunzione di persone con disabilità

Gli incentivi sono estesi anche ai datori privati e agli enti pubblici economici non soggetti all’obbligo di assunzione

Col Milleproroghe, obbligo assunzione 15-35 dipendenti rinviato al 2018

Resta valido fino a tutto il 2017 il vecchio sistema che prevede l’assunzione di un lavoratore con disabilità solo in caso di nuove assunzioni

I nuovi incentivi: le misure e le modalità di erogazione

Le nuove misure del beneficio e la loro durata sono stati pensati per creare un corretto equilibrio tra percentuale e tipologia di disabilità e incentivo ricevuto

I nuovi incentivi: come cambiano e i chi sono i beneficiari

Dare certezza all’erogazione dell’incentivo è un altro, indispensabile passo per normalizzare il momento dell’assunzione del lavoratore con disabilità

Il Jobs Act e la Legge 68: prospetto informativo e sanzioni

L’istituto della chiamata numerica resta in piedi, come momento coercitivo nel caso in cui l’azienda non assuma per via nominativa. Aumentano gli importi delle sanzioni applicabili in caso di inottemperanza

Il Jobs Act e la Legge 68: gli obblighi e la chiamata nominativa

La chiamata nominativa, ora generalizzata, coinvolge tutti gli attori in una scelta, quella dell’incontro tra azienda e candidato, consapevole e partecipata. Restano pressoché inalterati gli obblighi di assunzione

Il Jobs Act e la Legge 68: una profonda revisione

I decreti del Jobs Act hanno avuto un forte impatto sulla Legge 68/99, chiamata a riprendere la sua originaria filosofia della “persona giusta al posto giusto”. Completamente revisionato anche il sistema degli incentivi

Con 15 dipendenti scatta l’obbligo di assunzione. Inasprite le sanzioni

Dal 1° gennaio 2017 l'obbligo di assunzione scatta alla quindicesima unità computabile: interessate anche le organizzazioni senza scopo di lucro.